Antonio Conte affianca la Fondazione Don Gnocchi sostenendo i "movimenti di vita"

Da oltre sessant'anni la missione della Fondazione Don Gnocchi è promuovere e realizzare una "nuova cultura" di attenzione ai bisogni dell'uomo attraverso le attività di assistenza, cura, riabilitazione, ricerca e formazione, considerando prioritariamente i soggetti che si trovano in stato di maggior bisogno, anche con soluzioni innovative e sperimentali. La Fondazione Don Gnocchi opera perché anche ogni persona con disabilità possa realizzare i propri "movimenti di vita".

Per continuare a farlo è importante la partecipazione ed il coinvolgimento di tutti: da qui nasce la campagna "Movimenti di vita" che invita a partecipare con il proprio movimento e dedicare una parte di se stessi agli altri, con la consapevolezza che un semplice gesto quotidiano, apparentemente privo di importanza, può alleviare la sofferenza dei più sfortunati e farci sentire tutti parte dello stesso grande movimento: la vita.

I movimenti di vita sono un dono di se stessi a chi ne ha bisogno.
Nascono attraverso la condivisione di una passione, e si trasformano in abbracci verso chi necessita di aiuto, in carezze per chi ha bisogno d’affetto, in parole per chi cerca ascolto, in ricerca e studio per chi aspetta risposte.

Ognuno - a suo modo - può essere coinvolto in questa azione: da qui l’importanza dell’impegno di un testimonial come Antonio Conte, molto legato al tema del movimento, che possa partire dal proprio lavoro e dalle proprie passioni per contribuire a scatenare positività e coinvolgimento in questa direzione e verso questa campagna.

L’equivoco più grande del nostro tempo è considerare le nostre azioni, i nostri gesti, come fine a se stessi. Questo impedisce di avere una visione più vasta di ciò che siamo. In realtà, ognuno di noi ha un grande potere, perché ogni nostra azione libera energia, facendone nascere un’altra e coinvolge immediatamente chi è accanto a noi.

Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus

Grazie a un modello "distintivo", finalizzato alla presa in carico globale del paziente nel suo percorso socio-sanitario, oggi la Fondazione Don Gnocchi accoglie, cura e assiste in 28 Centri, operativi in nove regioni italiane, con quasi 3.700 posti letto e oltre cinquemila operatori:

  • bambini e ragazzi portatori di handicap, affetti da complesse patologie acquisite e congenite;
  • pazienti di ogni età che necessitano di interventi riabilitativi in ambito neuromotorio, cardiorespiratorio e oncologico;
  • persone con esiti di traumi, colpite da ictus, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, morbo di Parkinson, malattia di
  • Alzheimer o altre patologie invalidanti;
  • anziani non autosufficienti, malati oncologici terminali, pazienti con gravi cerebrolesioni o in stato vegetativo prolungato.

 

Intensa è l’attività di ricerca scientifica e di formazione ai più diversi livelli.
Riconosciuta Organizzazione Non Governativa (ONG), la Fondazione Don Gnocchi è inoltre impegnata in progetti di solidarietà nei Paesi in via di sviluppo, con cinque progetti attualmente attivi in Bosnia Erzegovina, Ecuador, Bolivia, Rwanda e Burundi.

 

Per scoprire come sostenerci visita i siti:

www.movimentidivita.it
www.dongnocchi.it

 

Per Donare:


BONIFICO BANCARIO
Intestato a Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS Banca PROSSIMA (Gruppo Intesa Sanpaolo)
Codice IBAN: IT60E033590160010000000684

CONTO CORRENTE POSTALE
n° 737205 Intestato a Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Piazzale Morandi, 6 – 20121 MIlano